Sindrome dell’intestino irritabile

25 gennaio 2017
intestino_irritabile.jpg

Intestino irritabile o colon irritabile: perché una terapia integrata?

Definiamo innanzitutto cosa intendiamo per Sindrome dell’intestino irritabile o del colon irritabile: si tratta di un disturbo cosiddetto funzionale dell’intestino che provoca diarrea o stipsi, dolori addominali e gonfiore che si associano, in diversi casi, ad ansia, depressione ed a un peggioramento della qualità della vita. Questo problema colpisce il 10 – 15% della popolazione mondiale, almeno secondo le ultime stime.
I modelli biopsicosociali più recenti (ad es.: Drossman, 1998) ritengono che la Sindrome dell’intestino irritabile sia influenzata da molti fattori:
Per questo motivo, assieme ad altri professionisti, in questi casi viene proposto un trattamento integrato che comprende, oltre all’ipnosi l’intervento di un Naturopata e di un medico specializzato in idrocolonterapia .

 … perché i trattamenti di chinesiopatia?
nella sindrome del colon irritabile la Naturopatia ci viene in aiuto tenendo conto principalmente della costituzione di base del soggetto e della sua predisposizione e sensibilità a manifestare tale disturbo.
L’ alimentazione più possibile equilibrata e naturale ha evidenziato una notevole efficacia nella sindrome del colon irritabile, educando la persona, rendendola autonoma, nella scelta del cibo più adatto. In tale problematica è importante che il soggetto in trattamento impari a conoscere e riconoscere il cibo che in quel momento potrebbe essere più idoneo a seconda delle sensazioni che il suo intestino gli rimanda.
Approccio nutrizionale è sempre accompagnato da un integrazione di fitoestratti e oligoelementi adatti a rilassare la muscolatura viscerale, a reintegrare la flora batterica e a ripristinare la normale funzione intestinale.
I trattamenti di kinesiopatia vanno fatti all’inizio per favorire e accellerare il miglioramento e la riduzione del fastidio. Nella sindrome da intestino irritabile è importante il rilassamento e imparare a respirare bene. La kinesiopatia prevede infatti sedute di rilassamento e posture respiratorie che aiutano a normalizzare la funzione intestinale che è sempre collegata ad un intestino irritabile.

Dopo una prima fase di depurazione generale, si passa ad una successiva fase di rigenerazione e mantenimento strettamente personalizzate, che tengono conto dello stile di vita della persona, dei suoi ritmi, del lavoro che svolge, dei suoi gusti, preferenze e della sua personalità.
Alimentazione e rimedi naturali, quindi, rappresentano insieme alla kinesiopatia , una valida strategia per aumentare la vitalità e sostenere il processo di miglioramento.
Il contributo di questo approccio multidisciplinare rappresenta un innovativo intervento non invasivo, che rispetta totalmente l’integrità, i tempi e le caratteristiche personali del soggetto in trattamento. Inoltre educa e insegna il paziente a conoscere il proprio intestino e di conseguenza a gestirlo al meglio in autonomia.

sandro zapparoli logo bianco

Naturopata e Formatore, da oltre 20 anni ricercatore attivo nell’ambito delle discipline bionaturali, nella dinamica mentale dei fattori del cambiamento, volti allo sviluppo delle potenzialita dell’essere umano, alla prevenzione e recupero dello stato di salute.

Contattami

Sandro Zapparoli
Chinesiologo, Naturopata, Counselor
mobile: + 39 320 022 6475
info@sandrozapparoli.com

Credits: Asuar.it