Stipsi e gonfiori addominali

9 gennaio 2017
gonfiori_addominali.jpg

La malattia inizia dall’intestino!!! Cosi si dice in naturopatia

È importante valutare da quanto tempo persiste tale condizione e considerare il fatto che associata alla stipsi può esserci un alterazione della flora intestinale, una parassitosi, disbiosi ecc, ecco perché anche quando si mangia poco e sano comunque la nostra pancia si “gonfia” ugualmente.

Le cause: oltre alle stipsi secondarie che dipendono da patologie più importanti, le cause possono dipendere da un alimentazione errata, carenze vitaminiche e minerali, scarso movimento, insufficiente attività del fegato, debolezza muscolare, abuso di farmaci ( antibiotici, analgesici, antidepressivi triciclici, preparati a base di ferro, antiacidi con alluminio, antiepilettici, antitosse).

In questo caso il TOCCO, RIMEDIO E PAROLA sono i tre strumenti che danno ottimi risultati anche a lungo termine poiché permettono di rieducare l’intero sistema digerente ad una corretta funzionalità.

Lavoro sull’addome con manovre dolci di sblocco, si drenano fegato, reni e milza; sono preziose tecniche per ridare ritmo e tono all’intero sistema digerente.

È diverso intervenire su un anziano, un giovane , in gravidanza ecc , poiché è necessario considerare vari aspetti della persona che soffre di stitichezza. È necessario considerare la costituzione di base, considerare lo stile di vita, sapere se l’intestino è un po’ addormentato (ipotonia intestinale) o c’è spasmofilia (dolori, contrazioni).

Di conseguenza si danno  rimedi non lassativi ma che stimolano l’ attività emuntoriale e il sistema neurovegetativo che controlla l’intestino; queste associate a erbe che stimolano e “ risvegliano” oppure che rilassano e decontraggono.

L’alimentazione fatta di pochi alimenti per volta equilibrando molto il ritmo e l’ordine d’entrata degli alimenti, compreso le fibre.

La fibra non è mai separata dall’alimento e assumere crusca, per esempio è una vera sciocchezza.

Poi ci sono delle strategie semplici che aiutano moltissimo ma vanno utilizzate valutando caso per caso (respirazioni, enteroclisma, bagni freddi o caldi, argilla, yoga e alcuni tipi di ginnastiche energetiche)

sandro zapparoli logo bianco

Naturopata e Formatore, da oltre 20 anni ricercatore attivo nell’ambito delle discipline bionaturali, nella dinamica mentale dei fattori del cambiamento, volti allo sviluppo delle potenzialita dell’essere umano, alla prevenzione e recupero dello stato di salute.

Contattami

Sandro Zapparoli
Chinesiologo, Naturopata, Counselor
mobile: + 39 320 022 6475
info@sandrozapparoli.com

Credits: Asuar.it